Visualizzazioni totali

Informazioni personali

La mia foto
"Una farfalla prima d'esser tale e spiccare il volo con ali variopinte è bruco e deve fare i conti con la terra umida. Bisogna esser disposti a non disprezzare l'utilità del fango se si vuol conoscere anche l'ebbrezza del cielo." -(piccolo stralcio tratto da un mio racconto contenuto in "Liberi e controcorrente come salmoni")-

domenica 15 luglio 2018

Consapevolmente...(un piccolo stralcio del romanzo che sta nascendo - intitolato "A meno che non vincano tutti")



Non c’è nulla di più rivoluzionario e benefico per la collettività di quell’essere che decide di prender si  davvero cura di se stesso. Amare se stessi \ amare gli altri: i due concetti meno  compresi nella società odierna. "Ama il prossimo tuo come te stesso" ci insegnò duemila anni fa qualcuno. Solo la nostra mente limitata e dualistica non comprende che amare se stessi e amare il prossimo sono le due facce della medesima moneta, proprio perchè siamo tutti inter-connessi e dipendenti l'uno dall'altro a livello materiale, vibrazionale e spirituale. Per tale ragione prendersi cura degli altri (in modo sincero e senza aspettative) è il primo modo di prendersi cura proprio di sè ed elevarsi, sospendendo il giudizio sugli altri. Quando è veritiero anche l'opposto: prendersi cura del proprio sè, non è affatto narcisismo o egoismo. L’ego nasce dal credersi separati e non dipendenti dal resto, dall’illudersi che sia possibile vivere occupandosi unicamente del proprio tornaconto. Amare il proprio essere significa invece riconoscere l’opportunità di lavorare alla propria evoluzione con consapevolezza. Così si rende gloria e grazia alla propria natura divina innata, aprendo il proprio cuore dopo averlo curato. Gli esempi lampanti ci vengono dato proprio dalle situazioni di pericolo: una madre che si occupa del proprio corpo, smettendo di fumare o bere alcolici quando scopre di essere incinta. O ancora chi comprende che bisogna imparare a stare a galla e prendersi cura del proprio corpo per non affogare. Fatto ciò è addirittura possibile salvare chi rischia di annegare...in caso contrario, invece, oltre a non portare in salvo il prossimo, si finisce con lo sprofondare entrambi. 

                             ALESSANDRO DE VECCHI

lunedì 2 luglio 2018

Grazie Tibet!! Reportage fotografico dal "festival del Tibet" di Pessano con Bornago (MI)

Lascio che a parlare siano queste immagini relative al festival del Tibet di Pessano con Bornago (MI),
Sono stato ospite in qualità di autore.
Ringrazio l'associazione Anaweel e il presidente della "Global World of Music and Arts Association", Mr. Pontsang, il quale mi ha gradevolmente accolto dicendo: "Grazie per condividere la tua conoscenza a beneficio del prossimo".
Pace.
 ALESSANDRO DE VECCHI















lunedì 4 giugno 2018

Giugno, col bene che ti voglio....

Cari amici, siamo giunti a metà anno. giugno: il mese dell'arrivo dell'Estate per me coincide con una "ospitata" ad un festival tibetano di Pessano con Barnago (comune del nord della provincia milanese). Sarò presente il giorno 24 Giugno (Domenica), con uno stand dedicato ai miei romanzi. Sarà occasione di incontrare gente nuova, stringere mani e coinvogliare un messaggio di tolleranza ed armonia umana.
Sarò accanto ad altri stand, uno dei quali sarà presieduto da monaci tibetani che realizzeranno uno splendido mandala di sabbia. Vi saranno poi piatti tipici della cultura tibetana, trattamenti olistici, danzatrici e danzatori di folclore orientale.
Ne parlerò più approfonditamente nei prossimi giorni, nel frattempo vi lascio alcuni spunti del nuovo romanzo al quale ho iniziato a lavorare .
Peace! Alessandro De Vecchi
















lunedì 14 maggio 2018

Un omaggio al Giro D'Italia che fa tappa ad Abbiategrasso (MI)

E' con immensa felicità che vi mostro qualche scatto della mia partecipazione alla mostra artistica organizzata nei giorni 28-29-30 Aprile, dall'associazione "Amici dell'arte e della cultura di Abbiategrasso.
Il qualità di scrittore, insieme al mio amico e "collega" Edmondo Masuzzi, sono stato invitato a leggere brani del romanzo "Quanta Felicità Puoi sopportare?" che contenevano descrizioni di biciclettate. https://www.lafeltrinelli.it/libri/alessandro-de-vecchi/quanta-felicita-puoi-sopportare/9788892331099

Il tutto in un'apposita sezione della mostra (nei suggestivi sotterranei del castello), alla presenza di ottimo pubblico e della autorità cittadine.
Ringrazio calorosamente chi ha reso possibile tutto ciò e vi aspetto ben presto, perchè il cammino continua.
ALESSANDRO DE VECCHI










domenica 29 aprile 2018

Un video di cui mi hanno omaggiato !



Era Aprile, Abbiategrasso (MI)- sala consiliare della biblioteca castello. Manifestazione cultuale "Letthérario"- Ringrazio la scrittrice Valentina Simona Bufano, che ha fatto questo video e mi ha concesso di utilizzarlo.
Buona visione!  



     


martedì 17 aprile 2018

Quando il cuore dice "GRAZIE!"

Sabato 7 Aprile, il mio cuore ha detto "grazie"!. Grazie a tutti color che c'erano ad Abbiategrasso (Sala Consiliare), per la mia presentazione del romanzo "Quanta Felicità Puoi sopportare?".
https://www.lafeltrinelli.it/libri/alessandro-de-vecchi/quanta-felicita-puoi-sopportare/978889233109
 Grazie a chi mi ha supportato anche solo con il pensiero o l'auspicio che tutto potesse volgere per il meglio.
Grazie a chi mi ha dato la sacra carica di dare il meglio, nonostante poche ore prima (alle prime luci dell'alba), la mia adorata gatta Giulia avesse appena lasciato il corpo, lasciandomi tanta amarezza.
Ho trasformato tutto ciò in una spinta, per donare ancora di più, perchè il concetto di "felicità" (vera e duratura), per come la intendo, non è qualcosa di legato a fattori esteriori... e probabilmente non è un caso che tutto ciò sia accaduto proprio in questa occasione. Dolce Giulia, questo successo lo dedico a te.
Vi lascio alle foto e agli articoli che riguardano questa presentazione, in attesa di uno splendido video che mi hanno donato.
Con Amore.  ALE
















lunedì 19 marzo 2018

I primi bagliori...

Le prime idee, i primi tic toc sulla tastiera. Il romanzo al quale inizio a gettare le prime idee di trama fare parte della trilogia che è iniziata con "Le risposte del silenzio"https://www.lafeltrinelli.it/libri/alessandro-de-vecchi/risposte-silenzio/9788892301207
ed è proseguita con "Quanta felicità puoi sopportare?" https://www.lafeltrinelli.it/libri/alessandro-de-vecchi/quanta-felicita-puoi-sopportare/9788892331099

Tra pochi giorni comunicherò nuove iniziative. Stay tuned my friends !
 Con amore . Alessandro De Vecchi