Visualizzazioni totali

Informazioni personali

La mia foto
"Una farfalla prima d'esser tale e spiccare il volo con ali variopinte è bruco e deve fare i conti con la terra umida. Bisogna esser disposti a non disprezzare l'utilità del fango se si vuol conoscere anche l'ebbrezza del cielo." -(piccolo stralcio tratto da un mio racconto contenuto in "Liberi e controcorrente come salmoni")-

martedì 1 novembre 2011

Una magnifica sorpresa !

La notte di Halloween è appena trascorsa, sebbene io non sia "cultore" di questa ricorrenza faccio mio, per un istante, il simpatico motivetto <<dolcetto o scherzetto?>>. 
E' stato un "dolce scherzetto" , un' inaspettata quanto gradevole sorpresa quella che ho "scovato" sul famoso e frequentato sito http://giopop.blogspot.com/ .
Giovanna Garbunio è colei che ha ideato il blog sopra citato, le cui peculiarità lo rendono davvero speciale ed unico nel suo genere. Un vero punto di riferimento per tutti coloro che vogliano affacciarsi ad un percorso di consapevolezza del sè e di crescita spirituale. Il trio "Josaya"  (del quale "Giò" fa parte) è autore di diversi e-book, ha allestito numerose pagine informative, nonchè scritto l'ottimo "La pace comincia da te", un libro sensazionale, che esplorando la natura umana ci dona uno strumento preziosissimo: Ho'oponopono. Quest'ultimo "protagonista" appena menzionato potrà apparire forse un vocabolo un po' bizzarro, ma "scavando" nella conoscenza si può facilmente entare a contatto con una filosofia di vita ed una pratica hawaiana antica di millenni ( Ho'oponopono in hawaiano significa letteralmente "mettere le cose al posto giusto"). Non mi soffermerò ulteriormente a descrivere tutto ciò, in primo luogo poichè vi sono persone che lo hanno già ampiamente fatto in modo esaustivo e seducente; in seconda analisi poichè non è questo lo scopo di questo mio intervento (perciò chiunque voglia soddisfare le proprie curiosità, può comodamente appagarle digitando "Ho'oponopono" all'interno di un qualsiasi motore di ricerca).
Tornando alla "sorpresa" di cui in origine riferivo, la racconto con sano entusiasmo: una sera della scorsa settimana stavo mettendo a punto alcuni particolari del mio blog, quando non senza una dose maxi di stupore, mi accorgo che una mia poesia tratta dal mio secondo libro ( "Cocktail di gioia infinita"- tratta da "Fuori dallo stormo") è stata inserita nel sito di cui ho abbondantemente proferito.
Descrivere quanta festosità mi abbia attraversato in quei frangenti è decisamente impossibile, poichè ogni tentativo di contenere tutta quella gioia  all'interno di un aggettivo, risulterebbe una prova vana. 
Adoro usare una metafora che mi dipinge come un fanciullo alle prese coi doni di Natale: l'espressione pregna di riconoscenza, gli occhi lucidi come pepite e carta colorata e fiocchetti che ti attorniano ovunque.
Che altro dire? Si dice che quando qualcosa di buono ci accade la riconoscenza sia la "calamita" più potente per attrarre ulteriore armonia...nel mostravi dunque il link che tanto mi ha " farcito" di felicità mi lascio andare ad una delle quattro esclamazioni  più prodigiose esistenti : G-R-A-Z-I-E  !

Ecco qui sotto il link su cui cliccare! un abbraccio a tutti...peace, love and justice for all :-)
- ALESSANDRO  DE VECCHI -
http://giopop.blogspot.com/2010/09/cocktail-di-gioia-infinita.html?showComment=1319478111383#c6980043120176002854


14 commenti:

  1. Ho letto più e più volte la poesia e ho avuto davvero la pelle d'oca.
    Stupendo anche il modo in cui hai raccontanto l'aneddoto :))

    C. P.

    RispondiElimina
  2. grazie, perchè non dai mai niente di scontato e ringrazi; oggi in pochi lo fanno, bisognerebbe ringraziare sempre e comunque anche quello che ci sembra banalmente dovuto, come il sorriso ricevuto dalla prima persona che incontri la mattina uscendo di casa....Ho'oponopono è molto interessante, sicuramente da approfondire con mente aperta e priva di preconcetti...la poesia beh...che dire...è lo splendido stile Alessandro De Vecchi
    grazie ancora
    Margherita

    RispondiElimina
  3. è proprio vero quello che io e "quelli ch'ebbi compagni nell'età più bella" pensavamo nella nostra giovinezza: tutto dipende da come ci si atteggia nei confronti della vita e da come, con quali sentimenti e quale stile, scegliamo di attraversare ogni esperienza, grande o piccola, che decidiamo o che ci s'impone dall'esterno... qui si sceglie ogni momento positività e costruttività nonché gioia e luce.

    RispondiElimina
  4. @--> Sei grande Ale! Grazie!Un bacio al tuo cuore!

    Kiki

    RispondiElimina
  5. Cristina Serge: continuando ad inseguire le tue passioni ed assecondando la tua vena artistica fai sognare e riflettere anche noi, e non è cosa da poco!! Grazie e complimenti

    RispondiElimina
  6. Ale,leggere i tuoi versi è delizia per gli occhi e per la mente.Grazie perchè mi rendi sempre partecipe delle tue "creazioni"!Bacio

    RispondiElimina
  7. Ciao, nel pomeriggio andrò a dare un'occhiata.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  8. bel gesto da parte della tua amica che sicuramente apprezza i tuoi scritti e bel gesto il tuo quello di ricambiare citandola e ringraziandola qui. Bellissimo anche il video "E' una vita che ti aspetto".
    Lorely

    RispondiElimina
  9. ...me la ricordo...proprio bella questa poesia!!!sei davvero bravo!

    RispondiElimina
  10. ...quanto mi piace leggerti Ale....
    "Ho cercato invano l‟interruttore dei pensieri
    che non dan tregua"....meraviglioso.......
    Giuly

    RispondiElimina
  11. il video di oggi di Mistery Alaska è stupendo!!!
    World

    RispondiElimina
  12. Buonasera Alessandro,
    arrivo un pò tardi con il mio commento, ma non sono molto concentrata su Blogger ultimamente ... ad ogni modo leggendo il tuo post, posso solo ribattere: primo, complimentandomi con te; e secondo: dicendoti che andrò, spinta come son ora dalla curiosità, a linkare questa pagina ... poi ti farò sapere ... Grazie e a presto.

    RispondiElimina
  13. Sono tornata solo a dirti che ho letto la tua poesia ... e soprattutto che mi spiace essermi persa tutto questo! Spero di far meglio in futuro! Complimenti vivissimi!

    RispondiElimina