Visualizzazioni totali

mercoledì 30 dicembre 2020

mercoledì 23 dicembre 2020

Valley of flowers (la valle dei fiori). Film completo sottotitolato in italano. Regia di Pan Nalin






Ultimo Cineforum virtuale dell'anno. Mercoledì 23, ore 21. Un film introvabile, dal regista del pluripremiato "Samsara", ecco "La valle dei fiori", una "chicca" del cinema indiano, sottotitolato in italiano. Al gruppo: "la danza dei pensieri e dell'inchiostro" 

 e alla pagina 
"Briciole d'autore-Alessandro De Vecchi"




 

lunedì 21 dicembre 2020

Solstizio d'Inverno


Solstizio d'inverno: perché '' il manifesto '' ha bisogno di una stagione apparente morta e silente come l'inverno? Esattamente per la stessa ragione per la quale tu hai bisogno di sonno ristoratore prima di risvegliarti pieno di energie. Per lo stesso principio per cui l'albero ha necessità di spogliare i suoi rami prima di rinverdirli completamente. Per il medesimo motivo che spinge il giorno a cessare, il sole a tramontare, risorgendo all'alba, dando vita al nuovo giorno. Così si susseguono luci e ombre, stagioni, temperature calde e fredde. Il divenire è l'eterno che dà prova di sé ai nostri occhi. ''Panta rei'', "tutto scorre'' diceva il filosofo greco Eraclito... E allora lasciamo che tutto scorra, mentre ci accorgiamo di far parte del medesimo spartito suonato ♥️ (Alessandro De Vecchi)

Dalla pagina Facebook: "Briciole D'Autore-Alessandro De Vecchi"

 

sabato 19 dicembre 2020

Auspici di fine anno...

Il 2020 è stato un anno che ha raccolto sfoghi e ingiurie di tutti, posso comprenderne il dolore e le motivazioni, che tutti abbiamo... ma in questo auspicio di fine anno non maledico nulla, poichè nella sofferenza è stato un grande maestro di motivazioni e di volontà di attivarmi per il cambiamento.

con  AMORE, 

ALESSANDRO DE VECCHI
 

domenica 13 dicembre 2020

Un a frase del film "Mangia prega ama" che dedico a quest'anno difficile

 Un collage che ho fatto, dopo aver rivisto il film #MangiaPregaAma  che, credo, calzi a pennello per questo difficile 2020 che sta per terminare.




domenica 6 dicembre 2020

Alessandro De Vecchi, J.Araya Toro, M.Rodriguez, V.Escobar, W.Isaac Zoe, F. Amato- Mosaico D'autori

 



Ecco, caricato sul mio canale YouTube, il video della diretta di ieri sera, di "Mosaico d'autori", manifestazione letteraria online, ringrazio i miei amici e "compagni di penna" e tutti gli intervenuti!

Con amore.

ALESSANDRO DE VECCHI

venerdì 4 dicembre 2020

mercoledì 2 dicembre 2020

Il 2020 in una foto e otto versi

 


Mosaico d'Autori-Alessandro De Vecchi, Julio Araya, Victor Escobar, William Isaac Zoe, Marcela Rodriguez, Filippo Amato

 


Un grazie dorato al settimanale "Eco della città" per questo articolo 

         
 Vi aspettiamo Sabato 5 Dicembre, ore 21. Una serata online con sei autori locali e internazionali (una chicca anche dalla Francia). Ci troverete presso le seguenti pagine e gruppi: La danza dei pensieri e dell'inchiostro: 


Num de Bià: 


Briciole d'autore-Alessandro De Vecchi: 

 

Mostra meno

venerdì 27 novembre 2020

Mosaico d'autori- Evento online- Facebook, alle pagine: "La danza dei pensieri e dell'inchiostro" e "Briciole d'autore-Alessandro De Vecchi

 




A nome di tutta la "squadra di scrittori'', ringrazio il settimanale Settegiorni per questo articolo. Vi aspettiamo Sabato 5 Dicembre, ore 21. Una serata online con sei autori locali e internazionali (una chicca anche dalla Francia). Ci troverete presso le seguenti pagine e gruppi: La danza dei pensieri e dell'inchiostro:
https://www.facebook.com/groups/ladanzadeipensieriedellinchiostro


Piccola storiella di Dharma: il Buddha e gli 83 problemi. #NullaDaInsegnareMoltoDaCondividere

 

Piccola storiella di Dharma: il Buddha e gli 83 problemi. #NullaDaInsegnareMoltoDaCondividere

visita la mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/alessandrodevecchi.autore

ed il canale Youtube:https://www.youtube.com/channel/UCzZaYCqnvYUri9ghcQzyV3g

sabato 21 novembre 2020

La fine è il mio inizio-Film completo sulla vita di Tiziano Terzani- sul mio canale youtube-

 




https://www.facebook.com/alessandrodevecchi.autore

Tiziano Terzani, rendendosi conto che oramai il tumore lo sta portando vicino alla morte, scrive al figlio Folco chiedendogli di raggiungerlo a Orsigna per trascorrere con lui gli ultimi giorni di vita. Il ritorno del figlio diventa l'occasione di un intenso dialogo tra i due. Tiziano Terzani, all'interno della cornice paesaggistica dell'Appennino Pistoiese, racconta a Folco la sua storia di corrispondente in Asia, le sue esperienze spirituali, le sue riflessioni sulla vita e sull'umanità, condividendo anche lo stato d'animo col quale sta affrontando la sua fine. Il giornalista fiorentino riesce a staccarsi spiritualmente dal suo corpo così da combattere meglio la sofferenza della malattia e trasmettere una lucida serenità ai suoi familiari ai quali chiede di non piangere, bensì di ridere dopo la sua dipartita perché lui ha raggiunto la quiete interiore e non teme più la morte.









lunedì 2 novembre 2020

Nuovi mondi: un novembre che inizia con queste riflessioni scritte.

 







Attacchi di panico: un mio video a come piccolo aiuto a superarli attraverso la tecnica di respirazione Pranayama (4-7-8)


Un piccolo aiuto per superare gli attacchi di panico. Tecnica di controllo (detta 4-7-8) della respirazione pranayama. Utile a chi, come me, ha sofferto o soffre di attacchi di panico. Tanta solidarietà e comprensione, non vergognatevi dei vostri disturbi.

❤️ Un abbraccio. (Se avete piacere sostenete con un like i miei canali)
https://www.facebook.com/alessandrodevecchi.autore

domenica 25 ottobre 2020

Un successo online la serata "Ripartenze d'autore" - Alessandro De Vecchi e Julio Araya

 


Ecco la registrazione della diretta letteraria "Ripartenze d'autore", grazie a tutti per averci seguito così numerosi. Il video è anche sul mio canale Youtube https://www.youtube.com/watch?v=-LCKyCGVfBI e sulla pagina "Briciole d'autore-Alessandro De Vecchi,

https://www.facebook.com/alessandrodevecchi.autore

che vi invito a visitare. Grazie! Ci avete sorpresi!


venerdì 23 ottobre 2020

Articolo su "Eco della città" riguardante "Ripartenze d'autori". Alessandro De Vecchi e Julio Araya

Desidero ringraziare il settimanale "Eco della città" per questo articolo e per la fiducia. Farò e faremo in modo di meritarla con una bella diretta. Vi aspettiamo: sabato 24, alle ore 21. Siamo online sui gruppi "La danza dei pensieri e dell'inchiostro" e "Num de Bià'' 

venerdì 16 ottobre 2020

"Ripartenze d'autore"-Evento online il 24 Ottobre h:21. La stampa locale ne parla...

 

Articolo uscito sul settimanale "Settegiorni"


Articolo uscito sulla rivista online "Habiateweb".

cliccare su entrambe le foto per  facilitare la lettura.

Vi aspettiamo numerosi sabato 24 ore 21 online nei gruppi "la danza dei pensieri e dell'inchiostro" e "num de Bià''. #LaCulturaNonSiFerma #nullaDaInsegnareMoltoDaCondividere
Saremo sui gruppi Facebook: "La danza dei pensieri e dell'inchiostro" e "Num de Bià". qui sotto i due link:

lunedì 12 ottobre 2020

Ripartenze d'autore: Sabato 24 Ottobre, ore 21. Evento online.

 


E' un anno difficile per le presentazioni letterarie  "in presenza", per tale ragione, insieme al mio "collega" e amico Julio Araya, abbiamo deciso di organizzare questo evento letterario online.

Si potrà seguire collegandosi a Facebook nei gruppi "La danza dei pensieri e dell'inchiostro":https://www.facebook.com/groups/ladanzadeipensieriedellinchiostro

e "Num de Bià": https://www.facebook.com/groups/442654053113855

Inoltre, nei giorni seguenti, la registrazione verrà postata anche sul mio canale Youtube (Alessandro De Vecchi): https://www.youtube.com/user/alesiouxtay


Avremo modo di parlare dei progetti futuri, che vedranno la luce fra il termine di quest'anno e l'inizio del nuovo. Vi aspettiamo! Spargete la voce e non mancate.

Love. Alessandro De Vecchi

giovedì 1 ottobre 2020

Breve storiella di Dharma: ''Lo scambio dei bagagli della sofferenza''. #NullaDaInsegnareMoltoDaCondividere

 Breve storiella di Dharma: ''Lo scambio dei bagagli della sofferenza''. #NullaDaInsegnareMoltoDaCondividere



lunedì 10 agosto 2020

Ospite del Festival del Benessere a Cusago (Domenica 20 Settembre)

 


Lo comunico con largo anticipo: anche  quest'anno sono felice di partecipare al "Festiva del Benessere" di Cusago(MI).
Domenica 20 Settembre, dalle 9 del mattino alle 18 di sera, sarò presente con uno stand, dedicato alle mie pubblicazioni. 
Vi aspetto con gioia!
ALESSANDRO DE VECCHI

lunedì 3 agosto 2020

Shangri-La interiore


Oggi sono molto emozionato. Mentre attendo l' inverno per la pubblicazione del libro di saggistica #NullaDaInsegnareMoltoDaCondividere, oggi è invece stata pubblicata questa mia raccolta di racconti e pensieri inediti. Il titolo è #Shangri_La_interiore ed è un gentile omaggio dell'editore Araya. Tutti gli utili ricavati andranno in donazione ad un'associazione umanitaria che sposa la causa tibetana. Le presentazioni avverranno in autunno e Ve ne parlerò diffusamente..

sabato 25 luglio 2020

Due brevi storielle di Dharma sul mio canale Youtube. Riflettiamo insieme

Estate, tempo di porgetti per questo autunno\inverno. Porgetti in chiaro-scuro, dovuto alle incertezze della pandemia e la relativa possibilità di tornare agli eventi pubblici.
Non sono fermo. Ho terminato il mio libro #nullaDaInsegnareMoltoDaCondividerel'ho fatto correggere e commentare dal maestro Lama Tsering,  e ora ne ho una prova di stampa in mano. Emozionato! In attesa di poterlo finalmente pubblicare.
Mentre tutto ciò attende i suoi tempi coltivo il canale Youtube, con film spirituali, meditazioni e brevi storielle di Dharma.
Oggi ve ne offro due: "La formica e il millepiedi" e "Il valore dell'anello".
A presto! Pace e amore.
ALESSANDRO DE VECCHI
la formica e il millepiedi


Il valore dell'anello

lunedì 20 luglio 2020

Briciole D'Autore - Alessandro De Vecchi - (Pagina Facebook) STANOTTE HO SOGNATO UN MONDO DIVERSO

STANOTTE HO SOGNATO UN MONDO DIVERSO

Stanotte ho sognato un mondo diverso. Ho detto diverso, non perfetto... la perfezione non può esistere e forse mi annoierebbe persino.
Mi sono svegliato sorridente, perché il sogno mi ha lasciato la piacevole sensazione che a volte i “lieto fine” possano esistere anche nella cosiddetta realtà e non solo al cinema.
Ho sognato un mondo dove le persone che si vogliono bene si riappacificano, anziché perdersi. Mettono nel cestino della differenziata orgoglio, torti, ragioni, fanno un fagotto di tutte le dualità e le etichette intellettuali e lo gettano delle fiamme del falò, al chiaro di luna, per regalarsi una cosa di cui si avrà sempre bisogno nella vita, da quando sia è in fasce sino a quando si giace nel letto degli ultimi rantoli: un abbraccio stretto.
Ho sognato un tempo e un luogo dove chi esprime il proprio affetto non è affatto un debole, anzi... casomai lo è chi lo nasconde.
Ho sognato che in questa società era improvvisamente cessata la sciocca abitudine di donare di più alle persone che egoisticamente non lo fanno affatto, per finire con lo snobbare e dare per assodati, coloro che invece si donano genuinamente e sinceramente, senza doppi fini.
Ho sognato l’intelligenza globale che comprende come buono non significa buonista, che desiderare fratellanza e armonia non è spiccia retorica.
Ho sognato l’apertura di chi capisce che, se se proprio volessimo rintracciarla questa fantomatica retorica, dovremmo cercarla allora nelle parole di chi si ostina ad usare definizioni come “noi e loro”, “gli altri e i nostri”, “il diverso e il normale”. Ma di grazia: diverso da chi? Da cosa?
Ho sognato un mondo dove ci si riavvicina prima ancora di perdersi, anticipando e fottendo quello che altrimenti diverrebbe rimpianto.
Ho sognato un mondo imperfetto, pieno di contraddizioni e di cose da cambiare, da migliorare, ma splendido ugualmente. Sì, splendido perché c’era la volontà di cambiarlo partendo dalla sola persona che può e deve imparare a farlo: te stesso.
Ho sognato, eppure so che non si tratta solo di un sogno, un’utopia. Può essere più reale di quel che crediamo reale.
Se ognuno lo vuole, iniziando da ora, da qui, adesso. Senza ma e senza se. Senza procrastinare quell’abbraccio che sicuramente abbiamo scordato di dare a qualcuno. (Alessandro De Vecchi)

lunedì 6 luglio 2020

Compleanno Dalai Lama e sua richiesta di meditare il mantra Om Mani Padme Hum-Compassione



E con questo breve video, vi do il buongiorno. Augurando a tutti quanti di vibrare alla frequenza dell'amore - così come Il Dalai Lama (che oggi compie 85 anni) ci insegna - Om Mani Padme Hum 

domenica 5 luglio 2020

Il commento (da parte di Lama Tsering) al prossimo libro che pubblicherò (Nulla Da Insegnare Molto Da condividere)

Cari amici, siamo a metà di un anno particolare, che verrà certamente ricordato sui testi di storia. Ho terminato la stesura del manuale di condivisione #NullaDaInsegnareMoltoDaCondividere (sottotitolo "Contemplazioni di un allievo della vita).Questo è il commento che Lama Tsering (amico e maestro) mi ha concesso dopo averlo letto e corretto. Lo condivido con gioia, in attesa dei tempi giusti per poter pubblicare il libro. Spero in inverno  Vi abbraccio.



mercoledì 1 luglio 2020

Il video dell'intervista integrale con il gruppo "Num de Bià"




Con molta gioia ecco il video dell'intervista (concessami da Giovanna Giunta e dal suo gruppo FB: "Num de Bià"). Così resterà visibile a chi gentilmente voglia guardala. Grazie a tutti per la partecipazione affettuosa e per il costante sostegno  (il video su Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=E4Y46ui14u0 )

martedì 9 giugno 2020

Il mio canale Youtube fra film spirituali, meditazioni e narrativa...

Cari amici,  procedo a gran ritmo al nuovo libro #NullaDaInsegnareMoltoDaCondividere , libro che, posso dire con orgoglio è stato approvato, corretto e commentato dal maestro Lama Tsering Uanciuk, e che pubblicherò in inverno.
Nel frattempo le mie energie, complici anche l'impossibilità di eventi pubblici, sono concentrate su iniziative mediatiche. In particolare il mio canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCzZaYCqnvYUri9ghcQzyV3g sta avendo grande slancio, grazie ad iniziative di pubblica utilità quali meditazioni, brani dai libri che ho scritto ed anche film interi, a tema spirituale.
A tal proposito, con gioia condivido i due nuovi video: il primo è un breve racconto di Dharma molto noto, il secondoè invece il film completo "Samsara" (del regista indiano Pan Nalin). Oltre a mettere qui il link del film, mercoledì 10 Giugno, ore 21, sarà visibile anche nel gruppo facebook: "La danza dei Pensieri e dell'Inchiostro" (in una sorta di cineforum virtuale, che già ha avuto altre occasioni con i capolavori "Sette anni in Tibet" e "Piccolo Buddha").
https://www.facebook.com/groups/ladanzadeipensieriedellinchiostro/?epa=SEARCH_BOX

Vi lascio ai video. Buona visione e a presto! Con Amore.

Il racconto di Dharma: "l'albero che non sapeva chi era"https://www.youtube.com/watch?v=w2UNhsS3Rhk










lunedì 1 giugno 2020

Benvenuto, presente!

Cari amici, eccoci a Giugno.
dopo tre mesi durissimi, che tutto il globo a vissuto per via di questa pandemia, eccoci ad una prudente riapertura.
Non desidero tornare alla "normalità", perché quella presunta "normalità" era proprio il "problema" che ha portato tutti questi nefasti risultati. non chiamiamola "ripartenza", piuttosto definiamola "cambiamento improcrastinabile".
Ancora lavoro ai due progetti che spero di poter realizzare entro la fine dell'anno. Nel frattempo vi lascio qualche scorcio di vita. Un abbraccio!
Love.
ALESSANDRO DE VECCHI

Una storiella di Dharma che sto inserendo nel lavoro #NullaDaInsegnareMoltoDaCondividere 
clicca sul video